Olona un fiume da guarire: giovedì 21 marzo 2013 incontro pubblico

Olona da guarire Il fiume Olona non deve morire. Mentre non tende a migliorare  la
situazione delle acque ancora invase dai tensioattivi e sostanze
colorate maleodoranti, Legambiente Busto Arsizio in collaborazione con l’ente Parco del Medio Olona e il patrocinio del comune di Gorla Maggiore cerca di riportare gli attori protagonisti (amministratori locali, provinciali, regionali, gestori di impianti di depurazione, e Arpa) ad un tavolo per discutere della situazione attuale del fiume e delle possibili cure. Le sollecitazioni di denuncia che arrivano dai cittadini e le associazioni  chiedono risposte vere,   dimostrano con una crescente attenzione a quello che succede lungo il corso del fiume.

All’incontro del 21 marzo a Gorla Maggiore interverranno infatti:

Marco Roncari – Sindaco di Fagnano Olona, Capofila del Parco Medio Olona

Damiano Di Simine – Presidente Legambiente Lombardia

Celestino Cerana – Sindaco di Marnate, Tavolo Permanente dei Sindaci

Dottoressa Maria Teresa  Cazzaniga – ARPA Direttore Dipartimento di Varese

Ing. Antonio Caniello – Prealpi Servizi

Dott. Luca Marsico – Assessore all’Ambiente Provincia di Varese

Dott. Stefano Clerici – Regione Lombardia  Contratto di Fiume

Dott. Davide Corbella – P.G. Procura di Busto Arsizio – “Chi inquina paga?”

Dott. Cristiano Moroni – “La fitodepurazione del Comune di Gorla Maggiore”

Modera l’incontro Roberto Pacchetti, Vice Capo Redattore  RAI Tgr Lombardia

Annunci

Una Risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: